Mani, 5 esercizi per la fatica

Anche le mani vogliono la loro parte di stretching. Prima che sia troppo tardi e che si cominci ad avvertire dolore a mano o polso, chi lavora troppo con le mani può fare prevenzione e svolgere alcuniesercizi. Un consiglio da afferrare al volo in occasione della quarta edizione della Giornata nazionale per la salute della mano, sabato 7 maggio.

«Si tratta di semplici esercizi, non specifici, per chi è costretto a tenere le mani in una stessa posizione per periodi di tempo prolungati, come chi guida per tante ore ad esempio i tassisti, o chi lavora a lungo con il mouse», dice il dottor Alberto Lazzerini, responsabile dell’Unità operativa di Chirurgia della mano dell’ospedale Humanitas.

«Gli esercizi possono essere svolti in qualsiasi momento della giornata, anche più volte al giorno, e quando si comincia ad avvertire un primo fastidio. Banalmente ci si sgranchisce le mani, alleviando la fatica e il sovraccarico dei tendini estensori e di quelli flessori della mano».

Ecco cinque esercizi con cui dar tregua alle mani e liberarle dalla troppa tensione:

  • • Apri la mano e fai un pugno. Mantieni il pugno per qualche secondo e poi aprila nuovamente. Ricordati di tenere il pollice “libero” e di non metterlo sotto le altre dita
  • • Apri la mano e piega le dita cercando di toccare con la punta la base di ciascun dito
  • • Avvicina la punta delle dita alla base del pollice e falle scorrere lungo il palmo
  • • Apri la mano con le dita separate e muovile verso il centro come se dovessi stringere qualcosa
  • • Apri la mano e allarga le dita. Poi fai muovere il pollice verso la base del mignolo

La Giornata nazionale per la Salute della mano è organizzata dalla Sicm, la Società italiana di chirurgia della Mano. Si tratta di una giornata dedicata all’informazione e alla prevenzione delle malattie della mano. All’iniziativa partecipa anche l’ospedale Humanitas: «Gli specialisti della nostra Unità operativa saranno a disposizione per consulti gratuiti. Ci saranno tre ambulatori aperti a tutti coloro che non sono stati già visitati nelle nostre strutture. Il personale valuterà lo stato di salute delle loro mani e darà suggerimenti su prevenzione e terapie», conclude il dottor Lazzerini.

Mani, 5 esercizi per la fatica

Anche le mani vogliono la loro parte di stretching. Prima che sia troppo tardi e che si cominci ad avvertire dolore a mano o polso, chi lavora troppo con le mani può fare prevenzione e svolgere alcuniesercizi. Un consiglio da afferrare al volo in occasione della quarta edizione della Giornata nazionale per la salute della mano, sabato 7 maggio.

«Si tratta di semplici esercizi, non specifici, per chi è costretto a tenere le mani in una stessa posizione per periodi di tempo prolungati, come chi guida per tante ore ad esempio i tassisti, o chi lavora a lungo con il mouse», dice il dottor Alberto Lazzerini, responsabile dell’Unità operativa di Chirurgia della mano dell’ospedale Humanitas.

«Gli esercizi possono essere svolti in qualsiasi momento della giornata, anche più volte al giorno, e quando si comincia ad avvertire un primo fastidio. Banalmente ci si sgranchisce le mani, alleviando la fatica e il sovraccarico dei tendini estensori e di quelli flessori della mano».

Ecco cinque esercizi con cui dar tregua alle mani e liberarle dalla troppa tensione:

  • • Apri la mano e fai un pugno. Mantieni il pugno per qualche secondo e poi aprila nuovamente. Ricordati di tenere il pollice “libero” e di non metterlo sotto le altre dita
  • • Apri la mano e piega le dita cercando di toccare con la punta la base di ciascun dito
  • • Avvicina la punta delle dita alla base del pollice e falle scorrere lungo il palmo
  • • Apri la mano con le dita separate e muovile verso il centro come se dovessi stringere qualcosa
  • • Apri la mano e allarga le dita. Poi fai muovere il pollice verso la base del mignolo

La Giornata nazionale per la Salute della mano è organizzata dalla Sicm, la Società italiana di chirurgia della Mano. Si tratta di una giornata dedicata all’informazione e alla prevenzione delle malattie della mano. All’iniziativa partecipa anche l’ospedale Humanitas: «Gli specialisti della nostra Unità operativa saranno a disposizione per consulti gratuiti. Ci saranno tre ambulatori aperti a tutti coloro che non sono stati già visitati nelle nostre strutture. Il personale valuterà lo stato di salute delle loro mani e darà suggerimenti su prevenzione e terapie», conclude il dottor Lazzerini.

Mani, 5 esercizi per la fatica

Anche le mani vogliono la loro parte di stretching. Prima che sia troppo tardi e che si cominci ad avvertire dolore a mano o polso, chi lavora troppo con le mani può fare prevenzione e svolgere alcuniesercizi. Un consiglio da afferrare al volo in occasione della quarta edizione della Giornata nazionale per la salute della mano, sabato 7 maggio.

«Si tratta di semplici esercizi, non specifici, per chi è costretto a tenere le mani in una stessa posizione per periodi di tempo prolungati, come chi guida per tante ore ad esempio i tassisti, o chi lavora a lungo con il mouse», dice il dottor Alberto Lazzerini, responsabile dell’Unità operativa di Chirurgia della mano dell’ospedale Humanitas.

«Gli esercizi possono essere svolti in qualsiasi momento della giornata, anche più volte al giorno, e quando si comincia ad avvertire un primo fastidio. Banalmente ci si sgranchisce le mani, alleviando la fatica e il sovraccarico dei tendini estensori e di quelli flessori della mano».

Ecco cinque esercizi con cui dar tregua alle mani e liberarle dalla troppa tensione:

  • • Apri la mano e fai un pugno. Mantieni il pugno per qualche secondo e poi aprila nuovamente. Ricordati di tenere il pollice “libero” e di non metterlo sotto le altre dita
  • • Apri la mano e piega le dita cercando di toccare con la punta la base di ciascun dito
  • • Avvicina la punta delle dita alla base del pollice e falle scorrere lungo il palmo
  • • Apri la mano con le dita separate e muovile verso il centro come se dovessi stringere qualcosa
  • • Apri la mano e allarga le dita. Poi fai muovere il pollice verso la base del mignolo

La Giornata nazionale per la Salute della mano è organizzata dalla Sicm, la Società italiana di chirurgia della Mano. Si tratta di una giornata dedicata all’informazione e alla prevenzione delle malattie della mano. All’iniziativa partecipa anche l’ospedale Humanitas: «Gli specialisti della nostra Unità operativa saranno a disposizione per consulti gratuiti. Ci saranno tre ambulatori aperti a tutti coloro che non sono stati già visitati nelle nostre strutture. Il personale valuterà lo stato di salute delle loro mani e darà suggerimenti su prevenzione e terapie», conclude il dottor Lazzerini.

  •  

    FISIOELITE

    INFO

     

    Via Palepoli, 17 - 80132 Napoli

    Telefono e fax:

    081.19363209 - 081.19560851

    Email: info@fisioelite.net

     

    Il centro è aperto dalle ore 8 alle 20

    Chiuso il sabato e la domenica

    Parcheggio convenzionato

    Garage S. Lucia - Via Orsini, 20

Mani, 5 esercizi per la fatica

Anche le mani vogliono la loro parte di stretching. Prima che sia troppo tardi e che si cominci ad avvertire dolore a mano o polso, chi lavora troppo con le mani può fare prevenzione e svolgere alcuniesercizi. Un consiglio da afferrare al volo in occasione della quarta edizione della Giornata nazionale per la salute della mano, sabato 7 maggio.

«Si tratta di semplici esercizi, non specifici, per chi è costretto a tenere le mani in una stessa posizione per periodi di tempo prolungati, come chi guida per tante ore ad esempio i tassisti, o chi lavora a lungo con il mouse», dice il dottor Alberto Lazzerini, responsabile dell’Unità operativa di Chirurgia della mano dell’ospedale Humanitas.

«Gli esercizi possono essere svolti in qualsiasi momento della giornata, anche più volte al giorno, e quando si comincia ad avvertire un primo fastidio. Banalmente ci si sgranchisce le mani, alleviando la fatica e il sovraccarico dei tendini estensori e di quelli flessori della mano».

Ecco cinque esercizi con cui dar tregua alle mani e liberarle dalla troppa tensione:

  • • Apri la mano e fai un pugno. Mantieni il pugno per qualche secondo e poi aprila nuovamente. Ricordati di tenere il pollice “libero” e di non metterlo sotto le altre dita
  • • Apri la mano e piega le dita cercando di toccare con la punta la base di ciascun dito
  • • Avvicina la punta delle dita alla base del pollice e falle scorrere lungo il palmo
  • • Apri la mano con le dita separate e muovile verso il centro come se dovessi stringere qualcosa
  • • Apri la mano e allarga le dita. Poi fai muovere il pollice verso la base del mignolo

La Giornata nazionale per la Salute della mano è organizzata dalla Sicm, la Società italiana di chirurgia della Mano. Si tratta di una giornata dedicata all’informazione e alla prevenzione delle malattie della mano. All’iniziativa partecipa anche l’ospedale Humanitas: «Gli specialisti della nostra Unità operativa saranno a disposizione per consulti gratuiti. Ci saranno tre ambulatori aperti a tutti coloro che non sono stati già visitati nelle nostre strutture. Il personale valuterà lo stato di salute delle loro mani e darà suggerimenti su prevenzione e terapie», conclude il dottor Lazzerini.

Mani, 5 esercizi per la fatica

<

>

  •  

    FISIOELITE

    INFO

     

    Via Palepoli, 17 - 80132 Napoli

    Telefono e fax:

    081.19363209 - 081.19560851

    Email: info@fisioelite.net

     

    Il centro è aperto dalle ore 8 alle 20

    Chiuso il sabato e la domenica

    Parcheggio convenzionato

    Garage S. Lucia - Via Orsini, 20

Anche le mani vogliono la loro parte di stretching. Prima che sia troppo tardi e che si cominci ad avvertire dolore a mano o polso, chi lavora troppo con le mani può fare prevenzione e svolgere alcuniesercizi. Un consiglio da afferrare al volo in occasione della quarta edizione della Giornata nazionale per la salute della mano, sabato 7 maggio.

«Si tratta di semplici esercizi, non specifici, per chi è costretto a tenere le mani in una stessa posizione per periodi di tempo prolungati, come chi guida per tante ore ad esempio i tassisti, o chi lavora a lungo con il mouse», dice il dottor Alberto Lazzerini, responsabile dell’Unità operativa di Chirurgia della mano dell’ospedale Humanitas.

«Gli esercizi possono essere svolti in qualsiasi momento della giornata, anche più volte al giorno, e quando si comincia ad avvertire un primo fastidio. Banalmente ci si sgranchisce le mani, alleviando la fatica e il sovraccarico dei tendini estensori e di quelli flessori della mano».

Ecco cinque esercizi con cui dar tregua alle mani e liberarle dalla troppa tensione:

  • • Apri la mano e fai un pugno. Mantieni il pugno per qualche secondo e poi aprila nuovamente. Ricordati di tenere il pollice “libero” e di non metterlo sotto le altre dita
  • • Apri la mano e piega le dita cercando di toccare con la punta la base di ciascun dito
  • • Avvicina la punta delle dita alla base del pollice e falle scorrere lungo il palmo
  • • Apri la mano con le dita separate e muovile verso il centro come se dovessi stringere qualcosa
  • • Apri la mano e allarga le dita. Poi fai muovere il pollice verso la base del mignolo

La Giornata nazionale per la Salute della mano è organizzata dalla Sicm, la Società italiana di chirurgia della Mano. Si tratta di una giornata dedicata all’informazione e alla prevenzione delle malattie della mano. All’iniziativa partecipa anche l’ospedale Humanitas: «Gli specialisti della nostra Unità operativa saranno a disposizione per consulti gratuiti. Ci saranno tre ambulatori aperti a tutti coloro che non sono stati già visitati nelle nostre strutture. Il personale valuterà lo stato di salute delle loro mani e darà suggerimenti su prevenzione e terapie», conclude il dottor Lazzerini.